IL MMG COME RIFERIMENTO DELLA CAMPAGNA VACCINALE: IL PROGETTO TORINO SI ALLARGA E RISCUOTE GRANDE SUCCESSO

17 luglio 2024

Martedì 12 marzo si è tenuto il primo incontro del progetto formativo "IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE QUALE PUNTO DI FORZA NELLA CAMPAGNA VACCINALE PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE NEI SOGGETTI FRAGILI"
Il progetto, della durata di 12 mesi, rende il MMG ancora più centrale nella promozione della campagna vaccinale per influenza, herpes zoster e pneumococco; viene inoltre allargata la possibilità di vaccinare per herpes zoster e pneumococco tutti i pazienti diabetici.
L'iniziativa ha riscontrato un enorme successo da parte dei medici, andando in overbooking in poco tempo; ha inoltre incontrato il favore della politica e di responsabili ASL, che hanno partecipato all'evento.
Questo progetto si pone come continuazione ed espansione su tutta la regione Piemonte del precedente percorso formativo sulle vaccinazioni che, seppur limitato alla provincia di Torino, ha fatto sì che in pochi mesi triplicassero le dosi somministrate di vaccino per Herpes Zoster rispetto al periodo 2018-2022. 

Di seguito riportiamo alcuni articoli di giornale pubblicati:
Quotidianosanità
Adnkronos
Costruiresalute
Gazzetta del Mezzogiorno